SISTEMI DI TRITURAZIONE

LAVORAZIONE DEL LEGNO DI SCARTO PER CALDAIA A BIOMASSA

Prestazioni potenti: la combinazione perfetta di un trituratore della serie Lindner Urraco o Miura con uno vaglio stellare Lindner Zeta Star assicura una lavorazione del materiale con un potere calorico di alto livello per le centrali.

Insieme, questi due straordinari macchinari garantiscono una pezzatura definita e controllata con velocità di produzione impressionanti. Il design è, ovviamente, in stile Lindner: resistente, robusto ed efficiente.

Il processo:

1
TRITURAZIONE
Il legno di scarto viene raccolto in grandi quantità presso la sede della società di riciclaggio e per lo più alimentato direttamente nel trituratore con una pala o un caricatore meccanico. Il trituratore pimario riesce dapprima a separare tutti i metalli ferrosi . Il sistema di nebulizzazione automatico installato sul trituratore assicura che non vi sia alcuna polvere in aria che si trova normalmente durante la lavorazione del legno. L'obiettivo qui è quello di ridurre il materiale a dimensioni di uscita definite in precedenza che vanno da 80 a 120 mm.
Requisiti per distruggidocumenti >>
2
SEPARAZIONE MAGNETICA DI METALLI FERROSI
Il separatore magnetico montato sopra il trasportatore di scarico estrae in sicurezza parti ferromagnetiche come chiodi, piastre metalliche e cerniere.Il magnete e’ sempre regolabile con l’ausilio del radiocomando per aumentare o diminuire il potere magnetico
3
SELEZIONE
Dopo la distruzione, le particelle finali vengono ulteriormente classificate. Per l'incenerimento in centrali termiche e elettriche combinate sono necessarie dimensioni delle particelle definite di solito <80 mm, <120 mm o secondo la classe in linea con EN ISO 17225-1.
4
RESTAZIONI DI PARTICELLE OVERSIZE
Grazie a un sistema integrato, le particelle sovradimensionate vagliate vengono restituite al trituratore. Ciò elimina la necessità di riportare il materiale nel trituratore con una pala caricatrice.
Un perfetto sistema a ciclo chiuso con una altissima resa.

Trasformare il legno di scarto in combustibile

Triturazione del legno di scarto per il recupero di energia nelle centrali termoelettriche
Il recupero di energia dai rifiuti di legno nelle grandi centrali elettriche a biomassa è diventato molto popolare ed è spesso l'unico modo per riciclare grandi quantità di rifiuti di legno nei gradi A1 – A4, che vanno dai pallet alle vecchie traversine ferroviarie. ( In alcuni paesi europei)

Ciò consente di trasformare il legno di scarto in combustibile prezioso per generare calore ed elettricità. Il processo di riciclaggio è mantenuto il più snello possibile per alimentare la centrale elettrica con materiale con i costi per tonnellata più bassi.

RIFIUTI DI COMBUSTIBILE A LEGNA
Standard
EN ISO 17225
Granulometria
80-120 mm (classificato in classi P)
Categorie di rifiuti di legno
A1 - A4
Uso
Come combustibile nelle centrali termoelettriche
Dubbi sui prodotti offerti? Addetti specializzati sono a tua disposizione per chiarirli.
Contattaci Ora
Copyright © Sima S.r.l. Tutti i diritti riservati. - Via E. De Amicis, 50 - 20872 Cornate D’Adda (MB) - Monza - Italia - P. IVA 03456720139
Mappa del sito - Sito sviluppato da Luca Proserpio
crossmenuchevron-downcross-circle